Trattati di Roma, La Lega diserta l’evento, Mattarella: C’è bisogno di visioni lungimiranti

By | 22 Marzo , 2017
Trattati di Roma, La Lega diserta l'evento, Mattarella: C'è bisogno di visioni lungimiranti

Colpo di scena nel panorama politico italiano… Oggi sono ufficialmente iniziate le commemorazioni in onore dei Trattati di Roma la Lega diserta l’evento! I parlamentari oggi di non voler prendere parte ai preparativi della camera in vista del sessantesimo anniversario dei Trattati, scatenando così l’ira del Presidente della Repubblica Pier Santi Mattarella che dichiara: “C’è bisogno di visioni lungimiranti”.

Oggi a Montecitorio sono iniziate le commemorazioni ufficiali in onore dei Trattati di Roma all’insegna di un grande colpo di scena… Il panorama politico italiano negli ultimi mesi ha subito ulteriori frammentazioni, aggravando così il lavoro del governo dopo l’abbandono di Matteo Renzi. La Lega ha voluto approfittare di un grande evento come quello legato alla commemorazione dei Trattati di Roma per far sentire la sua opinione su un Europa di cui non condivide più i principi. Per far sentire la sua opinione il movimento polito ha deciso di disertare le celebrazioni del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ma non solo… Gli esponenti politici della Lega oggi hanno dato vita a un sit-in difronte a Montecitorio con un unico slogan “Dire no a questa Europa di banchieri corrotti e traditori”.

La scelta del movimento politico però non è stata condivisa dal fondatore della Lega, alias Umberto Bossi, oggi presente al discorso del Presidente Sergio Mattarella. Bossi ha quasi battibeccato i seguaci della Lega affermando di aver sbagliato il momento della protesta. Il deputato in un certo qual modo ha fatto riferimento a una decisione non ponderata bene: “Bisogna sentire sapendo che cosa succederà. Meglio sentire così sei in grado di ragionare sulle cose”.