Risparmiare soldi oggi: la guida in poche mosse

By | 27 Febbraio , 2020
risparmio

Tutti sogniamo di avere un equilibrio economico tale da non doverci arrovellare il cervello a fine mese per far fronte al le spese. Nonostante oggi la crisi non permetta di conservare chissà quale enorme cifra, si possono comunque applicare delle regole molto tavoli per imparare a risparmiare.

Tieni d’occhio le tue spese

Le spese vanno tenute d’occhio sotto ogni punto di vista. Conserva gli scontrini e fa un estratto del tuo conto ogni mese. In questo modo potrai suddividere le spese per categoria e fare quattro calcoli su cosa è bene comprare o su cosa non lo è.

Valuta insomma se ogni spesa fatta fosse necessaria. Non farti prendere dall’impulso di comprare una cosa, fermati a riflettere se un domani potrà tornarti o meno utile. Scoprirai in questo modo che la maggior parte dei tuoi acquisti si riduce al l’inutilità e pertanto potrai risparmiare per fare altro in un secondo momento.

Attieniti ad un budget per ogni cosa che acquisti

Redigi un piano di spesa a cadenza settimanale e mensile, così sa poter abolire dal novero le ipotetiche spese superflue. Metti al primo posto le cose necessarie e per ogni voce di spesa stabilisci un budget.

Se ad esempio sai che al supermercato non devi spendere più di 100€, rimarrai nella cifra riducendo al minimo indispensabile il carrello della spesa. Se riesci a rimanere sotto il budget prefissato tanto meglio, la differenza fuori accantonala fingendo di averla spesa e invece la conservi.

Le bollette

Ci sono delle spese periodiche che sono diventate ancora più necessarie dei beni primari. Purtroppo le bollette non possono esser evitate, ma sei sicuro di avere un contratto conveniente? Impara a leggere e controllare i prospetti che le società ti inviano in allegato al bollettino di pagamento e valuta se la tariffa a cui fai riferimento convenga oppure no.

Se credi di pagare troppo per un servizio, fai una ricerca di mercato e valuta la possibilità di trasferirti con una nuova compagnia il cui rapporto qualità prezzo faccia al caso tuo.

Gli abbonamenti superflui

Ci sono spese fisse nella nostra quotidianità di cui potremmo facilmente fare a meno. Abbonamento della palestra? Disdici e vai a fare attività all’aperto, vedrai che ti conviene molto di più. Pay TV? Non è un bene primario né necessario, puoi tranquillamente farne a meno. Con i soldi che paghi di frequente per servizi streaming e pay TV puoi fare tante altre cose più utili, o in alternativa puoi risparmiare e mettere da parte, magari per un viaggio o per un regalo.

Bada a come spendi

Se vai a fare la spesa devi saper scegliere il prodotto più buono, ma a prezzo più conveniente. Per prima cosa stila sempre una lista della spesa per evitare di essere attirato da cose inutile. Al contempo cerca di spendere nei discount, o nei supermercati dove è possibile risparmiare.

Ci sono infinite marche che propongono lo stesso alimento. Chi dice che il brand rinomato sia sicuro e saporito e la “sottomarca” non lo sia? È importante badate alla convenienza, acquistando anche in più di un supermercato, la cosa importante e selezionare il buono a poco prezzo.

Quello che non spendi, mettilo da parte

Infine è bene evidenziare che tutto ciò che non viene speso, come anticipato, non va poi sprecato. I soldi che rimangono vanno messi da parte. E questo lo si fa sempre grazie ad un piano di spesa. Nel plan deve infatti esserci la voce risparmi in cui andremo a segnare tutto quello che non abbiamo sprecato. A conti fatti, vedrai che quel gruzzoletto crescerà sempre di più.. Occhio però a non “pizzicare” la somma messa da parte, altrimenti tutti i sacrifici andranno persi.