Parquet in rovere, come pulirlo?

By | 18 Marzo , 2017
come pulire il parquet in rovere

Oggi nelle nostre case va sempre più di gran moda il parquet… Che questo sia sbiancato, rovere naturale, rovere anticato ,rovere decapato. Lo possiamo trovare anche di diversi colori: bianco e sbiancato, grigio, chiaro, scuro nero e con diversi formati, ad esempio ,maxiplancia  parquet, listoni parquet. Inoltre ,ci sono dei materiali che sono simili al parquet come il noto parquet laminato, in pavimenti in PVC e in WPC.

Questo tipo di pavimentazione ha contribuito a rivitalizzare anche l’arredamento delle nostre case, rendendole molto più accoglienti e calorose . Non a caso il legno ci permette di sentirci un po’ a contatto con la natura essendo anche un materiale elastico, delicato e nello stesso tempo resistente.

Le pavimentazioni in legno sono ottime perché garantiscono un buon isolamento termico e acustico e hanno una vita lunghissima. Per far si che questo avvenga il parquet va rispettato mettendo in pratica delle regole molto importanti: non va esposto ad una luce solare molto forte , quindi se ci sono delle finestre e bene isolarle con delle tende; bisogna proteggere le stanze che sono maggiormente vissute con dei tappeti e mettere sotto i mobili che vengono spostati spesso  delle protezioni morbide. Una  particolare attenzione si deve avere pe l’ acqua che tende a gonfiarlo e a deformarlo, quindi  se cade acqua per terra vi consigliamo di asciugarla subito e di proteggerlo con delle vernici apposite. L’attenzione e la cura per questo aumentano se ci troviamo difronte un parquet in rovere, considerato molto pregiato e delicato Bisogna dire che solitamente si evita di installarlo nelle cucine e nei bagni.

Il parquet in rovere, come tutti i pavimenti in legno, è difficile da mantenere motivo per cui si sconsiglia di trattarlo con sostanze chimiche aggressive come la candeggina. Per quanto riguarda la pulizia quotidiana, invece, non bisogna abusare molto con l’ acqua che tende a logorarlo, se così fosse bisogna essere veloci per evitare che rimangano aloni in contro luce. Esistono delle apposite spazzole da inserire nell’aspirapolvere e dei panni elettrostatici  per poterlo lucidare. Vanno evitate le sostanze schiumose ,abrasive, acide, corrosive perché intaccano la superficie si deve sempre preferire dei prodotti molto delicati. Ci sono vari tecniche per aiutare il parquet in rovere a sopravvivere alla quotidianità come per esempio coprirlo con del materiale traspirante di spessore morbido per cercare di limitare la formazione di graffi. Quando sono trattati ad olio tende a graffiarsi spesso quindi  va ripetuta anche più di una volta l’anno in modo da idratarlo nuovamente .