Lampe Berger: cosa sono, come si usano e come funzionano

By | 23 Giugno , 2020
lampe berger

Quando si parla di lampe Berger si fa riferimento alla lampada catalitica maggiormente diffusa in tutto il mondo e non è un semplice profumatore per l’ambiente in cui si vive. Si tratta di un prodotto che può vantare una diffusione praticamente a livello mondiale, ed è davvero molto apprezzata per via del fatto che, nemmeno nei momenti di maggiore crisi, le vendite di tale prodotto sono calate.

Al giorno d’oggi, online, si possono trovare numerose piattaforme che permettono di scoprire tante informazioni utili sui lampe berger prezzi. Infatti, sul portale lampadacatalitica.it si possono trovare suggerimenti molto interessanti per fare la scelta migliore in base a diversi fattori, compresa la propria disponibilità economica. Non solo, visto che la presenza di numerosi modelli permette senz’altro di scegliere esattamente la versione che riesce a soddisfare a pieno le proprie necessità e preferenze.

Cosa sono le Lampe Berger

Impossibile non averne mai sentito parlare. Si tratta di lampade catalitiche che si caratterizzano per riuscire a combinare alla perfezione un alto tasso di facilità d’uso con una notevole varietà in riferimento alle varie collezioni, oltre che alle diverse fragranze che vengono messe a disposizione. Insomma, non esiste un sistema per profumare gli ambienti così valido come le Lampe Berger.

Una lampada che venne ideata grazie ad una geniale intuizione di Maurice Berger nel lontano 1898: si trattava di un uomo che lavorava come aiuto farmacista in Francia, anche se lui aveva origini tipicamente svizzere. Ebbene, questo sistema venne diffuso con l’intento di risolvere una volta per tutte la problematica relativa alla sterilizzazione all’interno degli ospedali.

Il funzionamento

Le Lampe Berger funzionano in modo decisamente caratteristico. Infatti, si basano su un processo all’avanguardia, ovvero l’ossidazione catalitica. Quest’ultima, infatti, si caratterizza per riuscire non solo a nascondere, ma addirittura a eliminare le molecole, rimuovendo qualsiasi tipo di impurità che si trovano all’interno dell’aria che respiriamo in un determinato ambiente, neutralizzando in modo efficace anche gli odori più sgradevoli.

Una tecnologia veramente unica per i tempi in cui è stata creata, che faceva leva sulla diffusione mediante catalisi con l’intento di sanificare il più possibile l’ambiente all’interno di una stanza di ospedale. Successivamente, Berger scelse di introdurre una novità, ovvero la combinazione tra il fluido catalitico e qualche leggera goccia di fragranza. In questo modo, tale strumento garantirà, oltre che una funzione di purificazione dell’aria, anche di profumazione dell’ambiente.

Non ci volle poi molto per notare queste lampade catalitiche diffondersi ad ampio spettro sul mercato. Grazie al processo di ossidazione catalitica l’aria diventa molto più pulita e assume un livello di qualità superiore. Al tempo stesso, la diffusione di un profumo consente di eliminare tutti quegli odori che, ad esempio, sono correlati all’ambiente di cucina.

Usare queste particolarissime lampade catalitiche è davvero un gioco da ragazzi. È sufficiente riempire la Lampe Berger usando una certa fragranza. A questo punto, il bruciatore va a finire all’interno della lampada e si aspetta circa una ventina di minuti per fare in modo che lo stoppino abbia tutto il tempo per impregnarsi del profumo che è stato scelto.