Idee di illuminazione e design per interni

By | 20 Giugno , 2020
luce interni

Quando si progetta da zero un ambiente domestico o nei casi in cui è necessario ristrutturare, è bene prendere in considerazione i dettagli relativi all’illuminazione. Nelle prossime righe, abbiamo raccolto alcune idee utili al proposito, focalizzandoci in maniera specifica su un elemento in particolare: il lampadario.

Lampadario: perché sceglierlo per illuminare i propri interni

Perché scegliere un lampadario per illuminare gli interni della propria abitazione? La prima risposta a questa domanda chiama in causa il nodo dell’estetica: un lampadario è sempre in grado di rappresentare un punto di riferimento utile quando si tratta di dare carattere a un ambiente.

I lampadari moderni consentono di soddisfare anche un’altra esigenza. Quale di preciso? Quella della sostenibilità, che si associa al risparmio grazie all’utilizzo dei faretti a LED. Alleati fantastici quando si parla di arredare con la luce, i lampadari devono essere scelti tenendo conto della peculiarità dell’ambiente in cui devono essere inseriti.

Nel caso del living, per esempio, è il caso di ricordare che i mobili presenti in questa stanza riflettono la luce. Si tratta di un effetto con cui si ha a che fare anche in altre zone dell’abitazione ma che qui è più evidente anche per via della presenza di numerosi complementi.

Data questa doverosa premessa, ricordiamo che, nelle situazioni in cui le pareti sono scure, la scelta di un lampadario di grandi dimensioni si rivela particolarmente adatta. Per quale motivo? Per il semplice fatto che questo elemento è in grado di compensare l’effetto delle cromie appena citate, garantendo una distribuzione uniforme della luce.

Il bello dei lampadari moderni riguarda anche il fatto che, a prescindere dallo stile, permettono di trovare la soluzione migliore per i propri interni. Se nel caso di un lampadario in stile classico a contare è soprattutto il dettaglio – p.e. l’effetto della lavorazione del vetro – quando si parla del lampadario moderno è bene guardare più all’insieme, a un impatto finale che deve dare lo stesso appagamento di un’opera d’arte.

Per rendersi conto dell’impatto concreto di quanto appena ricordato, è il caso di specificare che, da qualche anno a questa parte, i lampadari che vanno di più sono quelli che prevedono la ripetizione di determinati motivi geometrici, per esempio il cerchio, grazie ai quali è possibile apprezzare una resa estetica estremamente versatile.

In un soggiorno arredato in stile minimal, i lampadari moderni con le caratteristiche sopra descritte esaltano la bellezza della materia e rappresentano spesso un fantastico contrasto alla spigolosità delle linee. Nei casi in cui, invece, l’ambiente living è arredato tenendo conto di un approccio più eclettico, un pezzo originale non può che completare nel migliore dei modi l’insieme.

Concludiamo questa breve parentesi relativa alla scelta del miglior lampadario per il soggiorno facendo presente che, quando questa stanza è di dimensioni contenute, è il caso di posizionarne uno non troppo grande, attorno ai 50 centimetri di diametro.

Altri consigli

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei consigli per arredare con la luce utilizzando un lampadario. Tra le dritte in questione è possibile citare il fatto di inserirlo anche in cucina. Anche in questa parte della casa ci si può sbizzarrire, scegliendo per esempio un lampadario classico in vetro (se ne stai cercando uno, tra i lampadari Ideal Lux su sito Misterlight.it puoi trovare tantissime alternative).

Come appena ricordato, online c’è davvero l’imbarazzo della scelta e ci si può anche orientare senza problemi verso prodotti made in Italy, in modo da dare ossigeno a imprese che, di generazione in generazione, si tramandano una sapienza artigianale speciale.

Concludiamo facendo un cenno all’importanza di rivolgersi a un rivenditore autorizzato. Se si opta per prodotti come quelli del già citato brand Ideal Lux, azienda veneta ormai presente in tutto il mondo, si ha l’assoluta certezza della provenienza di ciò che si acquista e, in caso di problemi, non si passa da intermediari su intermediari ma si ha subito la possibilità di parlare con chi può risolvere la situazione.