I passi da affrontare per superare una separazione

By | 10 Marzo , 2020
separazione

La separazione è un momento che, all’interno della vita di coppia, può presentarsi in qualsiasi momento, per quanto venga considerato come un momento incredibilmente negativo. Per quanto motivo, bisogna essere pronti ad affrontare il momento della separazione non soltanto dal punto di vista emotivo e personale – attraverso tutte quelle soluzioni che permettono di sentirsi di nuovo bene con sé stessi soprattutto emotivamente parlando – ma anche dal punto di vista legale.

Quando la separazione avviene a seguito di un matrimonio, infatti, è fondamentale intervenire per via legale attraverso tutti i passi che vanno effettuati e che vanno dal divorzio all’utilità delle indagini patrimoniali. Per questo motivo, ecco quali sono i passi da affrontare per superare una separazione del punto di vista legale e nel migliore dei modi.

Come effettuare una domanda congiunta di divorzio?

La prima cosa che c’è da sapere, in merito ai passi da affrontare per superare una separazione, è come effettuare una domanda congiunta di divorzio, al fine di seguire una procedura di divorzio consensuale che si basa su un iter piuttosto specifico – e, se non seguito a dovere dal punto di vista legale, complesso – da seguire durante tutta la durata della propria separazione. Innanzitutto bisogna sottolineare che il divorzio congiunto, rispetto a quello giudiziale, si basa su una pratica molto più veloce ed economica da seguire.

Dal punto di vista strutturale, i due tipi di divorzio non differiscono tra di loro e si fondano sulla formula di ricorso che viene indirizzata ad un tribunale, al fine di ottenere il divorzio sperato. Tuttavia, la domanda congiunta di divorzio deve contenere degli elementi imprescindibili per la sua realizzazione, al fine di essere ritenuta valida.

Tra questi c’è, in primo luogo, la presenza di testi e documenti legali su cui si fonda la domanda di scioglimento, nonostante sia consensuale; e ancora, entrambi i figli devono dichiarare – tramite specifica documentazione – l’esistenza di figli, della propria situazione reddituale (fondamentale al fine di stabilire l’eventuale presenza di alimenti), delle condizioni relative ai rapporti economici e, infine, l’atto di matrimonio, lo stato di famiglia, il certificato di residenza dei due coniugi, il verbale di separazione consensuale e della separazione giudiziale.

Le altre procedure da seguire per un divorzio congiunto

A questo punto, effettuato il primo passo da seguire per la propria separazione, il proprio iter non è concluso, dal momento che dovranno essere seguiti altri passi per giungere al proprio divorzio congiunto o consensuale.

I coniugi dovranno comparire davanti al giudice per stabilire il cosiddetto “tentativo di conciliazione”: data la presenza delle due parti in causa, il giudice avrà la facoltà e il dovere di verificare che ci siano i presupposti legali per giungere alla separazione richiesta dai due coniugi. Ciò riguarda sia le condizioni messe in campo dalla richiesta di divorzio congiunto, che non deve essere contraria agli atteggiamenti e alle inclinazioni dei coniugi, sia gli effetti che la separazione può avere sui figli.

Una volta accertato questo passaggio, si potrà giungere verso la fase di completamento del proprio iter mentre, in caso contrario, non sarà nominato il divorzio in sentenza ma saranno prese in esame misure cautelari da adottare, come la nomina di un giudice istruttore. Per procedere completamente verso il divorzio congiunto o consensuale, devono esserci alcuni presupposti da prendere necessariamente in considerazione, tra cui almeno uno dei seguenti:

  • Separazione legale da almeno 6 (separazione consensuale) o 12 (separazione giudiziale) mesi;
  • Condanna per reato la cui pena stabilita sia superiore a 15 anni o, al di là della pena, stabilito dall’art. 3 del codice penale;
  • Il matrimonio non è stato consumato;
  • Uno dei due coniugi è straniero e, vistosi annullare il precedente matrimonio, ne ha effettuato un altro all’estero;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *