Finalmente un dato di cui rallegrarci dall’INAIL

By | 6 luglio , 2017

Un dato che ci rallegra veramente, questo sì, positivo in assoluto: l’INAIL comunica che si è verificato un calo del 12,7% nella statistica degli incidenti mortali sul lavoro. Troppe volte abbiamo dovuto riportare notizie di incidenti sul lavoro in cui lavoratori hanno perso la vita o hanno riportato gravi conseguenze. Nonostante tante norme nazionali, tanta sensibilizzazione presso datori di lavoro e lavoratori, sono sempre tanti, troppi gli incidenti sul lavoro.

Spesso sono i datori di lavoro che impongono ai propri lavoratori condizioni di lavoro non sicure, per incrementare la produttività o semplicemente perché l’adozione di misure di sicurezza rappresentano un costo per l’azienda ma sono sempre di più le aziende che sono sensibili al tema della sicurezza sul lavoro e attuano tutte le misure necessarie per prevenire incidenti. Evidentemente il dato riportato dall’Inps è figlio di questa nuova coscienza sulla sicurezza che va sempre più diffondendosi.

Bisogna, purtroppo, anche dire francamente che in molti casi sono i lavoratori stessi negligenti, non adoperando i mezzi di protezione individuali o rimuovendo i dispositivi di sicurezza sulle macchine per produrre di più a vere incentivi dall’azienda per la maggiore redditività. Nel rallegrarci per i dati INAIL, non possiamo fare a meno anche di dire che questo non è l’obiettivo, quest’ultimo è arrivare a zero incidenti mortali, perché una sola vita persa sul lavoro è già troppo, ma il dato sia di sprone per comprendere che tanto si può e si deve fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *