Come rendere la casa più sicura prima delle vacanze

By | 19 Giugno , 2020
casa sicura

Manca poco all’inizio della stagione estiva e già molti di noi hanno prenotato le tante agognate vacanze. Quest anno poi, a causa del periodo di lockdown, andare in giro per il mondo è diventato più difficile perché non sempre si può entrare indisturbati in un Paese, dato che questi possono obbligare il turista a fare la quarantena. Problemi di vacanza a parte, oggi vogliamo parlare insieme di come è possibile rendere la casa più sicura, in vista proprio delle vacanze. Infatti come dice il detto “i ladri non dormono mai” e avere delle problematiche di sicurezza in questo difficile periodo potrebbe significare esporsi ad un forte rischio.

Per questo motivo occorre sempre, prima di tutto, fare attenzione ai dispositivi di sicurezza che già si hanno in casa, in primis porte e finestre, e affidarsi poi anche ad un fabbro pronto intervento qualora si desiderasse capire come aumentare la protezione. A seconda infatti se si abita nei piani bassi di un appartamento o in una villa, occorre dotare gli infissi di sistemi aggiuntivi, come le grate o le inferriate. Questi sistemi, sebbene possono sembrare esagerati, sono forse gli unici deterrenti, oltre alle tapparelle blindate, per evitare furti.

Aumentare la protezione degli infissi

Quindi se dovessimo abitare nei piani bassi, dovremo dotare di costruzioni in ferro ad hoc le nostre finestre e, sicuramente, avere un occhio di riguardo per le porte blindate. Esistono tanti tipi di porte corazzate, contraddistinte ciascuna da una classe di sicurezza, che ne indica la resistenza ad urti e infrazioni. Se si abita in una zona più centrale della città, le porte blindate di classe 2 e 3 possono già andare molto bene, mentre se si abita in zona più periferica occorre installare porte di classe maggiore. Infatti non ci sono porte che non si possono aprire, piuttosto i ladri impiegheranno più tempo per aprire una porta resistente rispetto ad una meno corazzata. Il fattore tempo è determinante per un malintenzionato che vuole aprire una porta forzandola, quindi se la porta blindata è buona, desisteranno dal tentativo di furto.

Installare un sistema di allarme

Dopo aver provveduto per bene a sistemare porte e finestre, è l’ora di passare all’installazione di un sistema di allarme e video sorveglianza. Infatti anche questo sistema di sicurezza è un ottimo deterrente contro i ladri quando si è fuori casa o in vacanza. Un sistema di allarme moderno permette anche il controllo delle videocamere in casa tramite smartphone, quindi si possono vedere le riprese in tempo reale in qualunque momento.

E’ molto importante anche qui intervenire subito se si vedono immagini sospette o se ci sono altri problemi in remoto. L’insieme di tutte queste indicazioni più un pizzico di prudenza, sono l’ideale per chi volesse mettere in sicurezza la propria casa durante la stagione estiva che, come è risaputo, è la più delicata quando si parla di furti.