5 metodi fai-da-te per fertilizzanti e pesticidi biologici

By | 30 Gennaio , 2017

Sei un appassionato di botanica? Hai il pollice verde e vorresti sfruttalo per delle piccole ricette fai da te utili nella vita di tutti giorni? Allora questo è sicuramente l’articolo che fa per te. È ormai cosa nota che le piante hanno delle proprietà antibiotiche e chimiche molto efficaci. Imparare a sfruttarle può facilitarci non poco nella vita di tutti i giorni. Senza dimenticare che sfruttare le piante come fertilizzanti o pesticidi è una soluzione bio al 100%; non si usano sostanze nocive per l’uomo o per gli animali domestici e sopratutto non si inquina. Se il tuo desiderio è trasformare il tuo giardino in un orto, o abbellire il tuo balcone con fiori e piante, la prima cosa cui devi badare è proteggerle da insetti e parassiti e, ovviamente, fornirgli il giusto nutrimento per farle crescere sane e rigogliose. Andiamo a vedere alcuni metodi naturali che puoi sfruttare per raggiungere il tuo obiettivo.

1) Insetticida all’aglio

L’aglio ha moltissime proprietà e una di queste è proprio l’essere un repellente naturale. Qui di seguito vedremo una breve ricetta per creare un potentissimo insetticida in poche e semplici mosse: frullare una testa di aglio insieme a un po’ di chiodi di garofano e due tazze di acqua. Lasciare riposare il composto per per circa 24h e poi aggiungere altri 3l di acqua. Travasare la miscela in vaporizzato et voilà! Il nostro insetticida all’aglio è fatto e pronto per essere spruzzato direttamente sulle foglie.

2) Insetticida al tabacco

Il tabacco, come tutti ben sanno, contiene nicotina che si rivela essere un ottimo repellente per insetti. Per preparare il nostro insetticida al tabacco dobbiamo solo svuotare 3 o 4 sigarette e lasciare il loro contenuto a macerare in acqua (500ml) per  48h. Una volta pronto, versare in un nebulizzatore e spruzzare sulle piante.

3) Combattere i parassiti con i gusci d’uovo

I gusci d’uovo possono fungere sia da insetticida che da fertilizzante. Basta tritarli finemente o in pezzi più grandi e adagiarli sule terreno: la polvere tritata finemente concimerà il vostro terreno mentre i pezzi più grandi, disposti a mo’ di barriera, terranno lontani lumache e bruchi dalle vostre piante.

Ricordiamoci che tutti i rimedi bio sopraelencati sono un ottimo ed efficace metodo fai da te per prevenire e contrastare gli attacchi di insetti e parassiti.  Tuttavia nel caso di invasioni massicce, sia fuori che dentro casa, è bene adottare metodi di disinfestazione più professionale come una disinfestazione da blatte o da altri parassiti.

4) Fondi di caffè

Non tutti sanno che i fondi del caffè sono una preziosissima fonte di azoto per le vostre piante nonché ricchissimi di antiossidanti. Dunque, non buttateli! Spargeteli direttamente sul terreno o aggiungeteli al vostro compost, vedrete dei risultati strabilianti nel giro di pochissimi giorni.

5) Erba per l’erba

Sembra un gioco di parole ma non lo è. Se avete un prato e non vi sembra sufficientemente rigoglioso, non dovrete far altro che tagliarlo quando serve e non raccogliere l’erba tagliata ma lasciarla a terra. Quest’ultima infatti si decompone molto più velocemente arricchendo il terreno di preziosi nutrimenti.